Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Corso Italia

Appuntato cade dal terrazzo e operatore ecologico dal camion: non gravi

Il primo incidente a Campi: il militare stava sistemando un pannello fotovoltaico. Il secondo a Vernole: batte la testa, 15 giorni

Foto di repertorio.

LECCE - Due incidenti, per fortuna con conseguenze molto meno gravi di quanto temuto nei primi istanti, sono avvenuti questa mattina a Vernole e Campi Salentina. Nel primo caso, a rimanere ferito alla testa è stato un operatore ecologico addetto alla raccolta dei rifiuti.

L'uomo, 30enne, si trovava dietro a un compattatore di Ecotecnica, quando, all'improvviso, è scivolato, rovinando per terra. Nella caduta, il 30enne ha battuto la testa. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che l'hanno trasporato in ospedale, presso il pronto soccorso del "Vito Fazzi" di Lecce, con codice giallo. Dopo le visite e le medicazioni, l'uomo è stato dimesso con una prognosi di quindici giorni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale. 

A Campi Salentina, invece, verso mezzogiorno, a rimanere vittima di un rocambolesco incidente domestico, è stato un appuntato dei carabinieri in forza alla stazione locale dell'Arma, Rosario Della Peruta. Il militare stava sistemando un pannello fotovoltaico sul terrazzo della sua abitazione, in Corso Italia, quando, all'improvviso, è caduto dalla scala, da un'altezza di circa 2 metri e mezzo.

A causa dell'impatto, si è fratturato un polso. Trasportato in ospedale da un'ambulanza del 118, è stato sottoposto per fugare ogni dubbio anche a una radiografia alla colonna vertebrale, ma a quanto pare non ha riportato danni seri e non ha problemi di mobilità. Sul posto, oltre ai suoi colleghi e i sanitari, sono intervenuti anche i vigili del fuoco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appuntato cade dal terrazzo e operatore ecologico dal camion: non gravi

LeccePrima è in caricamento