Cane legato con una corda e abbandonato senza acqua né cibo, è salvo

Tempestivo l’intervento degli agenti di polizia, intervenuti per un controllo all’interno di uno stabile abbandonato a San Pio

LECCE – A salvarlo è stato l’intervento degli agenti di polizia della volanti, intervenuti per un controllo all’interno di uno stabile abbandonato in zona San Pio. I poliziotti hanno scoperto una giovane cagna di taglia media. Il povero animale era stato legato con una corda lunga qualche metro, ed era impossibilitato a muoversi dal posto in cui si trovava, costretto rimanere tra i suoi bisogni corporali, senza acqua né cibo.

Probabilmente, visto il suo evidente stato di denutrizione, non mangiava e beveva da giorni. Il cane, dopo essere stato liberato, curato e tranquillizzato, è stato posto sotto sequestro per il reato di maltrattamento di animali ed è stato condotto nel canile di Tricase, a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti sono riusciti a rintracciare il proprietario che, giunto sul posto, ha riferito di avere il cane da circa un anno e di essere passato a sincerarsi delle sue condizioni “solo” due giorni prima, confermando dunque che non mangiava da giorni. L’uomo è stato denunciato per maltrattamento di animali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento