Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca contrada fosca

Cane seviziato e legato sotto il temporale: salvato, cerca una casa

Una tremenda storia che arriva da Matino. La povera bestia, un meticcio, era stata legata con la tecnica dell'incaprettamento, per non lasciargli scampo. Un cittadino ha sentito i lamenti e chiamato la forestale gallipolina

 

MATINO – Chi è la bestia? Quella salvata o quello che l’ha maltrattata con raccapricciante brutalità? Teoricamente (ma solo teoricamente…) un essere umano dotato di un cervello pensante. Un povero meticcio, docile, dal pelo nero, è stato abbandonato sotto la pioggia, nelle campagne di Matino, alcuni giorni addietro. E già l’abbandono, per giunta in mezzo al fortunale, sarebbe un atto di per sé di una crudeltà indicibile. Ma il balordo, ha fatto di più. Ha legato il povero animale con un filo metallico zincato, usando la cosiddetta tecnica dell’incaprettamento, in modo da non dargli alcuna possibilità di sopravvivenza. Una tortura immotivata.

2-240-4Per fortuna, i lamenti del povero cagnolino sono stati sentiti da una persona che risiede in zona, Contrada Fosca. L’uomo ha chiamato i forestali della stazione di Gallipoli. Il cane si trovava sul ciglio di una strada extraurbana. Pur sprovvisto di microchip d’identificazione, la particolare mansuetudine, ha lasciato intendere agli agenti che fosse addomesticato e, dunque, abituato a vivere in un contesto familiare. Sotto la bufera, i forestali hanno liberato l’animale, non senza difficoltà, usando una cesoia.

Dopo aver prestato i primi soccorsi, è stato condotto presso un canile. La matrice è di natura dolosa, come provato dal tipo di legatura particolarmente brutale. Le indagini svolte fino ad oggi, non hanno però ancora consentito di individuare i responsabili di quest’atrocità, pertanto è stata sporta denuncia contro ignoti.

Il corpo forestale dello Stato ha preso a cuore la brutta storia di questo cagnolino e spera che qualcuno lo possa adottare per offrirgli l’amore che fino ad oggi gli è stato negato. Per chi volesse adottarlo, il cane è in buone condizioni, di sesso maschile, di razza meticcia, di piccola taglia, di circa un anno di età ed è stato vaccinato e dotato di microchip. Per qualunque informazione: comando stazione forestale di Gallipoli, 0833/266292.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane seviziato e legato sotto il temporale: salvato, cerca una casa

LeccePrima è in caricamento