menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cane salvato dai volontari

Il cane salvato dai volontari

Cane “sfuggente” si aggira sulla 101: messo in salvo dopo vari tentativi

L’animale recuperato nel pomeriggio di martedì, nei pressi dello svincolo per Galatone: si era creato un rifugio all’interno di una vecchia cava

GALATONE - Un cane nei pressi della statale rischia di provocare incidenti: strada bloccata fino al recupero. La presenza di un cucciolo è stata segnalata da alcune settimane, nelle vicinanze dello svincolo per Galatone. Diversi tentativi di accalappiamento, negli ultimi giorni, sono però andati a vuoto: nonostante il personale della Asl, i volontari e la polizia locale abbiano cercato di recuperare l’animale, quest’ultimo non si è mai fatto avvicinare.

Inoltre, scappando, ha trovato rifugio in una vecchia cava, ormai in disuso da anni, sul ciglio della statale 101. Nel tardo pomeriggio di ieri, sono state allertate le guardie zoofile “Agriambiente” di Nardò, coordinate da Antonio Russo, che si sono mobilitate affinché il cane possa essere messo in salvo, scongiurando ben più gravi conseguenze. La ricerca del cane non è stata semplice in quanto l’accesso alla cava era assai difficoltoso perché in discesa e il luogo era pieno di folte erbacce.IMG_20180612_195506-2

Mentre l'Anas ha bloccato l’ingresso che dalla statale 101 che conduce a Galatone, la polizia locale invece ha bloccato i mezzi in uscita verso la strada in modo da lavorare in sicurezza. Le guardie zoofile,  seguendo le tracce lasciate dal cane, sono riuscite ad individuarlo: si era nascosto in una tana profonda e nascosta da erbacce. Le operazioni di cattura non sono state facili per via della profondità della tana, ma grazie all’attrezzatura si è riusciti a recuperare il cagnolino in modo sicuro ed indolore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento