Cronaca

Nuova vita per Piazza Dante a Castro: presentati i lavori di ricostruzione

Nella mattinata, conferenza stampa del Consorzio per il recupero degli immobili interessati dal crollo: via al cantiere, grazie ad un milione e quattrocentomila euro da 22 investitori privati per ridare alla città il suo splendore

CASTRO - Un luogo che torna a rivedere la luce dopo anni di buio e che rinascerà assieme ad una comunità ferita: Castro Marina potrà riabbracciare in tutto il suo splendore piazza Dante, l'angolo di centro storico, che si affaccia sul mare, vittima poco più di quattro anni fa di un crollo che ne ha mutato la forma e la storia.

Sono stati presentati questa mattina, infatti, in una conferenza stampa, i lavori di ricostruzione della piazza, che in poco meno di un anno, dovrà tornare a splendere e a ridare normalità ad una delle perle salentine. A presentare il progetto il consorzio per il recupero degli immobili interessati dal crollo, con il suo presidente, Marcello Vernola (già presidente della Provincia di Bari) e l'ingegnere Francesco Chirilli, capo della progettazione.

Entrambi lo hanno assicurato a chiare lettere: "La piazza tornerà più bella di prima". Nello specifico, il piano di ricostruzione produrrà una nuova struttura, edificata con facciate e prospetti in linea con la storia della vecchia piazza e nel pieno rispetto della logica architettonica del centro cittadino. Il progetto sarà arricchito con un gioco di luci, che dovrà valorizzare la nuova vita della piazza.

I numeri del programma di ricostruzione e riqualificazione sono chiari: un milione e 400mila euro di finanziamento, ricavati dagli investimenti di ventidue privati, 252 giorni di cantiere per riconsegnare alla città il fascino della piazza. Solo una breve pausa sarà concessa nella stagione turistica, con l'interruzione dei lavori dal 16 luglio al 31 agosto. La ricostruzione ha ottenuto tutti i pareri necessari, a partire da quello della Soprintendenza per i beni artistici ed architettonici.

Piazza Dante, com'è noto, è stata protagonista di un crollo, il 31 gennaio 2009, nelle prime ore del pomeriggio, che ha cambiato la storia recente della cittadina, alterandone la bellezza e compromettendo la crescita economica della comunità. Oggi sembra ricominciare una storia, al di là delle verità che la magistratura sta cercando di far emergere da quella controversa e dolorosa vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vita per Piazza Dante a Castro: presentati i lavori di ricostruzione

LeccePrima è in caricamento