Cronaca

Lavoro nero, offensiva del Nil: sospesa l'attività di quattro aziende

I controlli svolti dagli organi della Direzione territoriale del lavoro e dai carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro. Al setaccio soprattutto i cantieri edili, ma anche le autofficine. Comminate multe per circa 20mila euro

Foto di repertorio (tutti i diritti riservati).

 

LECCE – L’attività di quattro aziende è stata sospesa, dopo controlli svolti dagli organi della Direzione territoriale del lavoro e dai carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro, poiché in tutti i casi è stata riscontrata la presenza di lavoratori irregolari o in nero.

Le ispezioni, una vera e propria offensiva, sono partite fin dalla prima settimana del 2012, in tutta la provincia, ed hanno riguardato soprattutto il settore edile, ma non hanno trascurato anche autofficine ed esercizi commerciali.

Su dodici posizioni lavorative esaminate, otto quelle per le quali sono state riscontrate irregolarità e quattro i lavoratori occupati totalmente in nero, senza alcuna tutela previdenziale, assistenziale e relativa alla sicurezza personale sui luoghi di lavoro.

In due circostanze i committenti di lavori edili sono stati anche segnalati all’autorità giudiziaria. Non avrebbero svolto accertamenti preventivi sul possesso, da parte della ditta esecutrice dei lavori, dei requisiti obbligatori prescritti dalla legge, cioè iscrizione alla Camera di commercio e possesso del Durc (Documento unico di regolarità contributiva). I cantieri sono stati sospesi in attesa dell’adeguamento alla normativa in vigore. Nel sud Salento, inoltre, è stata sospesa l’attività di un’officina di elettrauto per sfruttamento del lavoro nero.

Nel complesso, i militari del Nil hanno inflitto sanzioni amministrative per 19mila e 168 euro, recuperando alle casse dell’Inps mille e 240 euro, a titolo di contributi evasi. Sanzioni, avvertono gli ispettori, destinate a raddoppiare nel caso i cui i contravventori non dovessero ottemperare al pagamento entro il termine perentorio di quindici giorni dalla notifica degli illeciti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, offensiva del Nil: sospesa l'attività di quattro aziende

LeccePrima è in caricamento