Porta sfondata a colpi di mazza, poi il furto di stecche di sigarette nel bar

Il colpo nella notte ai danni dell'area di servizio Men8 di Nardò, nei pressi del multisala Pianeta Cinema. Sul posto si sono fiondati vigilanti e polizia. La banda ha messo tutto a soqquadro. E' il terzo assalto subito in pochi mesi

NARDO’ – Per abbattere la vetrata dell'ingresso hanno usato un bastone sufficientemente poderoso, forse una mazzuola. Poi, una volta dentro, hanno cercato di arraffare quante più stecche di sigarette possibili, prima di darsi alla rapida ritirata. E tale è stata la foga, che quando alcuni vigilanti sono arrivati sul posto, nel bar dell’area carburanti Men8 di Nardò, su via Lecce, nei pressi del multisala Pianeta Cinema, sembrava appena passato un tifone.

Per terra, dietro il bancone e non solo, un tappeto di pacchetti di sigarette e di altra merce. In sostanza, s’è ripetuto lo stesso, identico copione del dicembre dello scorso anno, quando una banda infranse la vetrata e s’impossessò di “bionde” e caramelle.

Il furto è avvenuto attorno all’1,30 di notte. S’è trattato del secondo assalto in pochi mesi nello stesso locale, visto che dopo quello sotto Natale, nel maggio scorso ci ha provato nuovamente qualcuno, ma con scarsi risultati. Ma questa volta, i malviventi – più di uno, stando a quanto si evince dalle videocamere – si sono presentati all’appuntamento ben attrezzati. Tuttavia, hanno avuto una manciata di minuti a disposizione, sapevano che presto si sarebbe affacciato qualcuno, per cui hanno agito prelevando alla rinfusa e mettendo tutto a soqquadro. E per il momento non si sa bene a quanto ammonti il bottino.

Sul posto sono arrivate due pattuglie dell’istituto di vigilanza Fidelpol, seguite subito dopo da una volante del commissariato di polizia di Nardò. Gli agenti hanno avviato le indagini, ma, ovviamente, i malviventi erano ben camuffati per non farsi riconoscere. Non sarebbe improbabile se  nei tre casi, quello di dicembre, di maggio e della notte scorsa, ad agire siano stati sempre gli stessi soggetti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento