menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri questa mattina sul luogo dell'incendio.

I carabinieri questa mattina sul luogo dell'incendio.

Divampano le fiamme in piena notte, colpita l’autovettura di una donna

È successo a Carmiano, intorno alle 2,30. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. Al momento le cause sono da accertare, ma, vista l'ora, il dolo è ipotizzabile

CARMIANO – Un incendio è divampato nel corso della nottata a Carmiano. Ancora una volta le fiamme hanno interessato un’autovettura. L’episodio si è verificato attorno alle 2,30 circa e le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco del distaccamento di Veglie.  L’auto interessata dal rogo, una Renault Modus, era parcheggiata in via Carso, una zona semicentrale del comune del nord Salento ed è intestata a una donna di 34 anni, del posto, residente nelle vicinanze.

L’incendio ha interessato, in particolare, la parte posteriore del veicolo, che è stata in parte distrutta. Sul posto, per gli accertamenti, si sono recati i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Campi Salentina. Sebbene le cause precise siano da accertare, due fattori fanno ritenere che possa essersi trattato di un incendio doloso: l’orario – che è sempre uno dei principali indicatori – e il punto in cui le fiamme hanno attecchito.

6c5787ed-4240-4862-ae89-d12e8b89ff50-2

Tuttavia, non sono stati trovati elementi particolari, come residui di acceleranti, tracce di liquido infiammabile o bottiglie sospette. Questa mattina i carabinieri della stazione locale sono tornati sul posto, probabilmente in cerca di altri elementi e per capire se, nelle vicinanze, vi siano videocamere le cui immagini potrebbero tornare utili a fare chiarezza sul caso.

Quello delle autovetture bruciate è un “fenomeno” tristemente noto nel Salento. È raro che i casi, specie dopo una certa ora, possano attribuirsi a un cortocircuito, sebbene spesso manchino anche le prove precise per accertarlo. Quasi sempre, però, si può sospettare che dietro ci sia la mano di qualche malintenzionato, per i motivi più svariati. Solo la notte precedente, a Lecce, si è consumato un altro caso, con la distruzione, sicuramente dolosa, dell’auto di una donna, agente di polizia locale nel capoluogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento