Cronaca Via Santa Margherita

Cade da una scala per stanare un geco e batte la testa: è in Rianimazione

L'incidente domestico a Carmiano. La vittima è un 42enne che è stato portato presso l'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce in codice rosso dai sanitari del 118 arrivati con un'ambulanza

CARMIANO – Una banale caduta nel giardino dell’abitazione e ora si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Tutto a causa di un forte colpo subito alla testa. Vittima dell’incidente domestico, Gianni Dell’Anna, 42enne di Carmiano.

Tutto sembra che sia avvenuto intorno alle 18,30 in via Santa Margherita, alla periferia del paese, quando, all’improvviso, ha scoperto un geco sulla parete, che stava forse per entrare in casa. Arrivato il piccolo rettile in un punto in alto, difficile da raggiungere, l’uomo ha dovuto prendere una scala portatile per riuscire stanarlo e cacciarlo. Ma, forse messo un piede in fallo, o forse perso l’equilibrio per essersi sporto troppo, è caduto malamente, battendo la testa contro il pavimento.

La moglie era in casa, ma ad accorgersi dell’uomo esanime per terra è stato un passante che ha subito citofonato per avvisare le persone all’interno. Sul posto è stato chiamato a intervenire il 118. Gli operatori hanno dovuto sedare l’uomo, per poi condurlo a sirene spiegate verso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Qui, il 42enne è stato sottoposto a tutti gli accertamenti sanitari, dopodiché è stato ricoverato in terapia intensiva. La prognosi è al momento riservata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade da una scala per stanare un geco e batte la testa: è in Rianimazione

LeccePrima è in caricamento