Assalto dentro il centro scommesse in piena notte: bottino da 9mila euro

L'episodio intorno all'una di notte nel Betitaly di Carmiano, in via Veglie. Secondo le ricostruzioni, un uomo armato di pistola e con il volto coperto da casco, s'è fatto consegnare il cospicuo bottino, per poi fuggire con un complice su di uno scooter. Indagano i carabinieri della stazione

Foto di Daniele Natale.

CARMIANO – Il gestore era ormai in procinto di chiudere l’attività. Nel suo centro scommesse di Carmiano, al civico 76 di via Veglie, non c’era ormai più nessun cliente.

Proprio in quel momento si sono fatti avanti due individui a bordo di uno scooter. Era l’una della notte scorsa e nonostante si fosse praticamente alle prime ore del Ferragosto, l’attività era rimasta aperta fino a tardi per raccogliere le ultime giocate.

I due sono arrivati di gran carriera, indossando i caschi. Uno è sceso, senza ovviamente toglierselo, l’altro è rimasto all’esterno. Il primo è entrato dentro ed ha estratto una pistola. Sotto la minaccia dell’arma, s’è fatto consegnare i soldi, circa 9mila euro. Poi è subito uscito, è salito sullo scooter (modello di grossa cilindrata) e il complice ha dato gas.

Questo è l’episodio segnalato ai carabinieri della stazione locale e della compagnia di Campi Salentina, che ora stanno indagando. Il centro di raccolta di scommesse sportive rapinato è il “Betitaly”, di recente inaugurazione. Ha aperto i battenti verso la fine del marzo scorso. Il bottino è stato quantificato formalmente nelle scorse ore.

Si tratta della quarta rapina in pochi giorni, dopo un periodo di relativa calma. Episodi tipici a ridosso delle festività, quando nelle attività commerciali circola più denaro. Ha iniziato l’11 agosto un malvivente solitario a Lecce, assaltando il supermercato Dimeglio di via De Gasperi. Poi, un altro market nel mirino, lo Scontissimo di Porto Cesareo, nella tarda mattinata del 13 agosto.

La sera dello stesso giorno, è stata la volta del distributore di carburanti Meno Otto di Nardò, nei pressi del multisala. Hanno per il momento chiuso le danze alle prime ore di oggi i due individui in azone a Carmiano, per il bottino al momento più cospicuo fra i vari episodi segnalati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento