In auto tagliano la strada alla direttrice del supemarket e le rapinano l'incasso

La vittima gestisce l'Eurospin di Carmiano, in via Firenze. I malviventi le hanno sbarrato la strada a bordo di una Fiat Uno bianca. Erano armati di pistola. Caso singolare: mentre il passeggero è rimasto fermo, è sceso solo l'autista, invertendo quello che è il solito copione. Indagano i carabinieri

Foto di Daniele Natale.

CARMIANO – Di solito le rapine seguono uno schema preciso, difficilmente manifestano varianti. Vi sono dinamiche consolidate, che le rendono quasi identiche le une alle altre, quasi si recitasse sempre la solita parte. Per dirne una: l’autista, il “palo”, l’uomo (o gli uomini) che vanno all’azione.

Non esattamente quanto accaduto nella tarda mattinata di oggi a Carmiano, dove i rapinatori hanno assalito la direttrice di un supermercato, fermandola direttamente in strada, dopo aver speronato l'auto di quest'ultima, piuttosto che fare irruzione nel market. Una rapina in cui, ed è l’aspetto curioso e forse quasi inedito, non è stato il passeggero ad uscire dall’auto usata per lo speronamento, ma l’autista.

Chissà, forse erano alle prime armi e uno dei due non se l’è sentita nel momento in cui dalle parole si è arrivati ai fatti, ma una cosa è certa: così facendo hanno corso dei rischi, perché nell’eventualità in cui avessero incrociato una pattuglia delle forze dell'ordine, avrebbero perso secondi per loro molto preziosi nella fuga.

Ad ogni modo, pur se inusuale, l’assalto è riuscito. I malviventi hanno portato via alla donna, che dirige l’Eurospin di via Firenze, un plico con qualche migliaio di euro (il bottino esatto è da quantificare). La manager del supermarket era uscita prima del normale orario di chiusura, per recarsi in banca e depositare i soldi dell’incasso, quando, all'improvviso, in pieno centro, la strada alla sua auto l'è stata letteralmente tagliata da due persone a bordo di una Fiat Uno bianca (probabilmente rubata).

Erano armati di pistole, con i volti coperti, e, come detto, è stato però soltanto l'autista a uscire e, con l'arma puntata, e a prendere i soldi con la forza. Poi, la fuga, mentre alla donna non è rimasto altro da fare che chiamare i carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari della stazione locale e del Norm di Campi Salentina, che hanno avviato le indagini partendo da alcune preziose testimonianze.

E' evidente come i malviventi abbiano studiato nelle settimane precedenti il colpo in ogni dettaglio, fino al suo compimento, pur con una variazione sul copione.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento