In due incappucciati tentano di sradicare la macchina cambia soldi

Ladri in azione di notte nella sala giochi Planet Game di Carmiano. L'allarme ha richiamato vigilanti e carabinieri. I malviventi, arrivati con una serie di attrezzi, flessibile compresa, sono scappati, ma a mani vuote

CARMIANO – Sui monitor, nella sala operativa della vigilanza Alma Roma, gli operatori hanno visto molto bene i due soggetti che stavano armeggiando, nel tentativo di sradicare la macchina cambia soldi ancorata al muro.

Alcune delle videocamere di sicurezza, ovviamente, sono puntate proprio in quell’area. E così, sono scattati sul posto sia la pattuglia più vicina alla zona, subito messa in allerta, sia i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina. I ladri sono fuggiti, ma rimanendo comunque a mani vuote.

Il tentativo di furto è avvenuto nella notte a Carmiano, ai danni della sala giochi Planet Game di via Veglie, all’angolo con via Montegrappa. Era passata la mezzanotte da cinque minuti appena, quando è scattato l’allarme. All’interno, dopo aver forzato l’ingresso, si erano appena infilati due soggetti incappucciati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avevano con sé tutto l’armamentario del perfetto ladro: flessibile, martelli e altri attrezzi. Ma l’allarme collegato alla vigilanza è partito proprio nel momento in cui hanno iniziato a scalfire la parete. Una volta sul posto, i due individui si erano già volatilizzati. Del loro passaggio sono rimasti i segni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento