menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri ieri sera accanto all'auto della vittima, nei pressi della caserma.

I carabinieri ieri sera accanto all'auto della vittima, nei pressi della caserma.

Ferito con tre coltellate alla schiena, scattano un arresto e una denuncia

L'episodio ieri sera a Carmiano. In carcere Massimiliano Rizzello, 37enne del posto. La vittima, un 61enne di Villa Convento, che ha raggiunto la caserma dei carabinieri in auto, in prognosi riservata

CARMIANO – E’ terminata con un arresto e una denuncia la caccia all’uomo avviata nella tarda serata di ieri, dopo che C.P., 61enne residente nella zona ricadente in territorio di Novoli della frazione di Villa Convento, è stato ferito da tre coltellate (non quattro, come riportato ieri, ndr) in seguito a una lite scaturita nella zona dell’area mercatale di Carmiano.

La vittima è riuscita a sfuggire all’aggressione – i cui motivi sono da chiarire – infilandosi nella sua autovettura, un’Audi A3, e raggiungendo la caserma dei carabinieri. Sceso dall’auto e stramazzato al suolo, grondante sangue per le ferite riportate, essendo la stazione dell’Arma chiusa a quell’ora (erano le 22 circa), sono stati alcuni passanti a soccorrerlo, chiamando forze dell’ordine e 118. A quel punto, sono piombati sul posto i carabinieri della sezione operativa di Campi Salentina e gli stessi uomini della stazione di Carmiano, che hanno avviato serrate indagini per riuscire a risalire ai responsabili del ferimento.

Coltello ferimento-2

Nel corso della nottata, così, sono stati fermati due uomini, uno dei quali è stato riconosciuto quale autore materiale dell’accoltellamento (l’arma usata è stata anche ritrovata). Si tratta di Massimiliano Rizzello, 37enne di Carmiano, che risponde di concorso in lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi. Risponde invece di favoreggiamento T.D., 58enne, anch’egli carmianese.

Tre sono stati i fendenti inflitti alla schiena della vittima con un coltello che, come detto, è stato ritrovato e posto sotto sequestro. L’uomo, intanto, è stato trasportato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce in codice rosso da un’ambulanza. Ha riportato tre ferite fra dorso e scapola. E’ in prognosi riservata, ma non rischia la vita. Rizzello, invece, è finito in arresto ed è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento