Ferito con tre coltellate alla schiena, scattano un arresto e una denuncia

L'episodio ieri sera a Carmiano. In carcere Massimiliano Rizzello, 37enne del posto. La vittima, un 61enne di Villa Convento, che ha raggiunto la caserma dei carabinieri in auto, in prognosi riservata

I carabinieri ieri sera accanto all'auto della vittima, nei pressi della caserma.

CARMIANO – E’ terminata con un arresto e una denuncia la caccia all’uomo avviata nella tarda serata di ieri, dopo che C.P., 61enne residente nella zona ricadente in territorio di Novoli della frazione di Villa Convento, è stato ferito da tre coltellate (non quattro, come riportato ieri, ndr) in seguito a una lite scaturita nella zona dell’area mercatale di Carmiano.

La vittima è riuscita a sfuggire all’aggressione – i cui motivi sono da chiarire – infilandosi nella sua autovettura, un’Audi A3, e raggiungendo la caserma dei carabinieri. Sceso dall’auto e stramazzato al suolo, grondante sangue per le ferite riportate, essendo la stazione dell’Arma chiusa a quell’ora (erano le 22 circa), sono stati alcuni passanti a soccorrerlo, chiamando forze dell’ordine e 118. A quel punto, sono piombati sul posto i carabinieri della sezione operativa di Campi Salentina e gli stessi uomini della stazione di Carmiano, che hanno avviato serrate indagini per riuscire a risalire ai responsabili del ferimento.

Coltello ferimento-2

Nel corso della nottata, così, sono stati fermati due uomini, uno dei quali è stato riconosciuto quale autore materiale dell’accoltellamento (l’arma usata è stata anche ritrovata). Si tratta di Massimiliano Rizzello, 37enne di Carmiano, che risponde di concorso in lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi. Risponde invece di favoreggiamento T.D., 58enne, anch’egli carmianese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tre sono stati i fendenti inflitti alla schiena della vittima con un coltello che, come detto, è stato ritrovato e posto sotto sequestro. L’uomo, intanto, è stato trasportato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce in codice rosso da un’ambulanza. Ha riportato tre ferite fra dorso e scapola. E’ in prognosi riservata, ma non rischia la vita. Rizzello, invece, è finito in arresto ed è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce, come disposto dall’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento