menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cartelli pericolanti, incidenti e sterpaglie in fumo: interventi a raffica nel 2 giugno

Intenso lavoro per vigili del fuoco, carabinieri, polizia locale e 118 per una serie di eventi fra Lecce, Melendugno e Monteroni

LECCE – Fra rischi in strada per un grosso cartello pericolante e sterpaglie in fumo,  in un caso peraltro molto vicino alla clinica “Petrucciani” e alle autovetture parcheggiate nei pressi di alcune palazzine, per i vigili del fuoco c’è stato ben poco tempo per festeggiare il 2 giugno. Per tutto il pomeriggio si sono udite sirene in buona parte della provincia e viste camionette sfrecciare un po’ ovunque.

Una squadra, con l’autoscala e la gru di supporto, ha dovuto fare capolino intorno alle 17 nei pressi di Melendugno, proprio all’altezza dell’incrocio semaforizzato che regola il flusso in direzione della marina di San Foca, per rimuovere un cartello stradale a bandiera pericolante.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia locale per deviare il traffico in attesa che i pompieri finissero l’intervento su quel segnale che invita gli automobilisti a rallentare per una serie di incroci pericolosi, divenuto esso stesso un pericolo. Molto probabilmente è stato colpito da qualche mezzo pesante che trasportava qualcosa di ingombrante, come una pala meccanica. Da non sottovalutare il rischio che potesse staccarsi e franare sull’asfalto, colpendo qualche autovettura di passaggio in un periodo in cui, peraltro, il traffico verso la litoranea inizia a farsi intenso.

Quasi nello stesso momento, i vigili del fuoco sono intervenuti a Lecce per un incendio di sterpaglie che ha colpito un ettaro circa di terreno incolto alle spalle della clinica “Petrucciani”, nei pressi di viale Aldo Moro. Il fumo ha creato qualche disagio anche al personale e ai pazienti della struttura privata, con il rischio che le fiamme raggiungessero alcune autovetture parcheggiate nei pressi di alcune palazzine, ma anche di intaccare alcuni giardini, fra cui quello di Villa Indraccolo, struttura dove si organizzano ricevimenti.

Infine, all’uscita di Monteroni di Lecce, sulla strada per Copertino, s’è verificato un incidente piuttosto scenografico, ma per fortuna senza feriti gravi. Per cause in fase d’accertamento, una Lancia Y condotta da un commerciante senegalese 50enne, residente a Monteroni, è uscita fuori strada, andando a collidere contro un muro di cinta, abbattendone una porzione. Sul posto, oltre a una squadra di vigili del fuoco da Lecce, i carabinieri per i rilievi e gli operatori del 118. L’uomo è stato condotto in ospedale in codice giallo per dinamica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento