menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mistero a Casalabate, ignoti tentano di mettere fuoco a una casa estiva

Il fatto scoperto questa mattina. Sul posto i carabinieri di Campi per accertamenti. Danni contenuti. Trovata tanica con benzina

CASALABATE – Un misterioso atto intimidatorio è stato scoperto all’alba di oggi a Casalabate, marina di Squinzano e Trepuzzi. Qualcuno, infatti, usando benzina e versandola con una tanica, ha tentato di mettere fuoco a un’abitazione estiva. Il primo sopralluogo è stato effettuato poco dopo le 7 dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina, che hanno trovato e sequestrato la tanica con dentro ancora residui di liquido infiammabile.

L’episodio si è verificato nella parte più interna di via del Capodoglio, una stradina che, ridiscendendo, confluisce sul lungomare di Casalabate. Le fiamme, però, non si sono fatte strada più di tanto. Si sono spente da sole, dopo aver comunque provocato qualche danno anche all’interno, colpendo un bollitore d’acqua. Non c’è stato quindi bisogno della presenza dei vigili del fuoco. Quando il fatto è stato scoperto, il fuoco si era già estinto.

L’abitazione non ha riportato danni di tipo strutturale, per cui è agibile. Resta il mistero sul caso. L’abitazione è di proprietà di una donna di 62 anni di Squinzano, anche vi risiede un figlio di 39 anni, soggetto noto alle forze dell’ordine che però non era sul posto quando sono giunti i carabinieri per gli accertamenti.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento