Fermato nella marina a San Lorenzo con "erba" e bilancino nello zaino

A Casalabate i carabinieri hanno arrestato un 18enne. Ha tentato di disfarsi di un involucro più piccolo, ma è stato notato. Poi, la perquisizione

CASALABATE –Nella notte delle stelle cadenti, andava in giro con uno zaino in spalla pieno di marijuana nella marina di Casalabate. E così, in arresto, è finito Ludovico Nicolì, 18enne di Trepuzzi. Il giovane è stato fermato in piena notte, attorno alle ore 3, dai carabinieri della stazione di Trepuzzi durante uno dei tanti controlli attuati nelle località marine, prese d’assalto in occasione di San Lorenzo.

Quando i militari hanno incrociato il giovane, sembra che questi abbia avuto una reazione, tentando di disfarsi di un involucro che aveva fra le mani. La mossa non è sfuggita ed è stato recuperato. Dentro c’erano circa 7 grammi di marijuana. I militari hanno voluto andare più a fondo e così hanno pensato bene di procedere a una perquisizione più estesa. Nelle tasche e nello zaino che portava in spalla. Dentro c’erano una busta con circa 240 grammi della stessa sostanza e un bilancino elettronico.

Visto il tipo di ritrovamento, dopo il sequestro di tutto il materiale, per il giovane è scattato l’arresto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio. Ora si trova ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento