Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Tricase

CASO STAMPACCHIA": REPLICAno GIOVANI DEMOCRATICi

Dopo la denuncia e smentita dei giorni scorsi in merito ai finanziamenti regionali per giovani disoccupati a rischio, i Giovani Democratici replicano: "Ancora poco chiaro se saranno investiti i soldi"

Continua a far discutere il "caso Stampacchia", ossia la questione dei finanziamenti regionali, assegnati al liceo di Tricase, per corsi destinati a giovani laureati disoccupati del territorio, che sarebbero a rischio, secondo quanto denunciato dai Giovani Democratici del Capo di Leuca, a causa degli impegni scolastici della struttura, che non permetterebbero il normale svolgimento di detti corsi (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=14445). Con la conseguenza, appunto, di perdere l'intero finanziamento già predisposto e pari a circa 64 mila euro.
Pronta eri arrivata ieri la replica dell'Istituto Stampacchia, attraverso il collaboratore vicario, Mario Monaco, che aveva chiarito la propria posizione, assicurando l'impegno per il territorio, rivendicando le già molte iniziative messe in atto in tal senso (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=14459).

Ed oggi perviene la nuova replica a firma dei Giovani Democratici, che, pur ribadendo il rispetto per l'istituzione scolastica, sottolineano qualche incertezza sulla smentita: "Ci permettiamo - scrivono - di replicare alla 'smentita' dell'Istituto Stampacchia perché ancora non abbiamo ricevuto risposta riguardo l'investire o meno questi 64.400 euro nella formazione dei giovani del capo di Leuca".

"Per noi - proseguono - il dialogo esiste nel momento in cui due o più parti sono disposte ad aprirsi all'ascolto delle idee ed opinioni altrui, avviando una comunicazione basata su domande e risposte, pareri e chiarimenti da parte di tutti gli intervenuti".
Quindi, precisano: "Abbiamo scritto la nostra lettera alla redazione proprio per cercare il dialogo nella forma più alta: a viso aperto e con uguale possibilità di replica a tutte le parti, per avere delle risposte concrete in merito al reale rischio di veder svanire la possibilità di immettere sul territorio delle risorse economiche e lavorative che potrebbero solo arricchire il curriculum vitae dei tanti giovani disoccupati del nostro territorio. Risposte che, a dire il vero, non crediamo di aver ricevuto".

"A nostro parere - incalzano i Gd - infatti, non è chiaro quali siano le reali intenzioni che l'istituto ha in merito a tali fondi, né cogliamo dalle dichiarazioni del collaboratore vicario Mario Monaco la disponibilità a far partire i corsi in oggetto. Detto questo, ci teniamo a sottolineare che non è mai stata intenzione dei sottoscritti né dei Giovani Democratici di Terra di Leuca e di Tricase sminuire l'impegno mostrato dall'Istituto negli ultimi anni e l'immagine di ente sempre attivo ed all'avanguardia che le azioni elencate dallo stesso collaboratore vicario Mario Monaco confermano (e che ben conosciamo)".


I coordinatori, Gianluca De Vito ed Elisabetta Marra, sottolineano come la scelta di dialogare su queste pagine sia nata per "prestare la nostra voce ai giovani che, come noi, in questi giorni si sono rivolti all'Istituto per iscriversi ai corsi e ai quali è stato risposto che non sarebbero partiti nonostante il finanziamento": "Lo abbiamo fatto - concludono - scevri da condizionamenti politici poiché abbiamo certezza che da più parti (associazioni locali e amministrazione comunale di Tricase) sono giunti solleciti all'investimento dei fondi e alla realizzazione dei corsi. Forse tali solleciti sono avvenuti dialogando a volume troppo basso, e abbiamo aumentato un po' i decibels sperando sinceramente di trovare la disponibilità dei certamente seri collaboratori dell'Istituto Stampacchia nel non perdere il finanziamento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CASO STAMPACCHIA": REPLICAno GIOVANI DEMOCRATICi

LeccePrima è in caricamento