Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

La "stupefacente" scarpiera: nelle calzature erano nascoste dosi di hashish

Un 31enne di Castromediano arrestato dalla polizia. Il controllo è nato quasi nel caso in un parco. Trovato con poche dosi, in un armadio della stanza da letto c'era tutto il resto

LECCE – Si è partiti da un tocchetto di hashish lanciato per terra, nel tentativo di non farsi cogliere in fallo, e si è arrivati a una perquisizione in casa, con tanto di scoperta: le calzature raccolte nella scarpiera erano piene di involucri contenenti hashish. Ed è così che in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, è finito Giulio Marti, 31enne di Castromediano di Cavallino. In totale, sono stati sequestrati 277,52 grammi di sostanza. 

Tutto è avvenuto quasi per caso ieri sera, intorno alle 21. Mentre erano di pattuglia nel rione Castromediano in funzione preventiva contro i furti nelle abitazioni, alcuni agenti del Reparto prevenzione crimine “Puglia Meridionale” della polizia, all’altezza del parco Beatrice D’Aragona - un luogo piuttosto defilato -, hanno notato due giovani il cui atteggiamento è parso sospetto. Uno di questi, infatti, alla vista dell'auto di servizio, si è liberato di un oggetto che però è stato subito recuperato. Era una dose di hashish. 

foto2-2-25

Entrambi i giovani già noto alle forze dell’ordine, si è proceduto a eseguire perquisizione personale e dell’auto, estesa anche alle rispettive abitazioni. E, mentre uno è risultato del tutto negativo, addosso a Marti i poliziotti hanno trovato altri due involucri di cellophane contenenti hashish, nella tasca del pantalone (11,20 grammi il peso totale) e 125 euro in banconote di vario taglio.

Nella stanza da letto del 31enne, a suo uso esclusivo, c’erano poi altri quattordici involucri contenenti stupefacente per 266,30 grammi, nascosti, come detto, in varie scarpe riposte nell’armadio scarpiera. Gli agenti hanno sequestrato anche un bilancino elettronico di precisione e ulteriori 300 euro. Condotto in questura e sentito il pubblico ministero di turno, Giulio Marti è stato dichiarato in arresto e sottoposto ai domiciliari.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "stupefacente" scarpiera: nelle calzature erano nascoste dosi di hashish

LeccePrima è in caricamento