Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

"Bloccato da un'auto e rapinato": aveva da poco prelevato 1400 euro

E' successo in mattinata nel rione Castromediano. Sopralluogo delle volanti di polizia. "Erano in due, armati di pistola"

L'ufficio postale di Castromediano: qui l'uomo ha prelevato i soldi (foto LC).

CASTROMEDIANO (Cavallino) - Sarebbe stato costretto a fermarsi di colpo, mentre era a bordo della sua Peugeot, dopo essere stato quasi speronato. Aveva da poco prelevato dei soldi, dopodiché era andato a fare spese presso il centro commerciale Conad di Cavallino. Aveva con sé ben mille e 400 euro, rilevati dall’ufficio postale di Castromediano, in via Raffaello Sanzio (proprio al confine con il quartiere Leuca di Lecce), e poi aveva raggiunto il parco commerciale.

L’uomo, un 46enne, si era quindi rimesso in viaggio, quando all’improvviso, percorsi solo pochi chilometri, sulla strada complanare per Cavallino, imboccata per fare rientro nel rione Castromediano, sarebbero sopraggiunti i due soggetti. Volti ben coperti, uno dei quali armato di pistola, l’uomo si sarebbe trovato per interminabili istanti in loro balia.

Poche le descrizioni fornite agli agenti delle volanti di polizia, che l’hanno raggiunto poco dopo, a casa. Ancora sotto choc, la vittima non ha saputo indicare molti dettagli, nemmeno sul modello di auto usata per l’assalto mordi e fuggi.  Tutto si sarebbe consumato rapidamente, insomma, poco prima delle 11 del mattino. E sembrerebbe, se avvalorata la versione, non certo di una vittima scelta a caso, ma forse di un vero e proprio pedinamento.

E’ più che possibile che i malviventi, infatti, conoscessero i movimenti del 46enne, tanto da seguirlo, per scegliere il momento più propizio, bloccarlo e depredarlo non solo del portafogli con il corposo gruzzolo, ma anche del cellulare, in modo da rallentare la richiesta di soccorsi. Tanto che è stato costretto a fare rientro per poter avvisare le forze dell’ordine.           

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bloccato da un'auto e rapinato": aveva da poco prelevato 1400 euro

LeccePrima è in caricamento