Si intrufolano in sagrestia per rubare le offerte: ripresi dalle videocamere

Denunciata una coppia a Cavallino. Il furto non è nemmeno riuscito. E' stato il sacerdote a segnalare il caso ai carabinieri

CAVALLINO – Hanno tentato di rubare le offerte della chiesa. E non solo il “colpo” non è riuscito, ma sono stati anche immortalati dalle videocamere, riconosciuti, rintracciati e denunciati. Non hanno nemmeno provato a sviare le indagini. Talmente evidenti le loro responsabilità, che hanno ammesso tutto.

Nei guai è così finita una coppia: lui 51 anni, lei 52, sono stati denunciati a piede libero per tentato furto in concorso dai carabinieri della stazione di Cavallino, laddove si è consumata la vicenda.

E’ stato il parroco della chiesa madre Maria Santissima Assunta, il 10 giugno, a presentarsi in caserma, durante la serata, per raccontare quanto avvenuto lì, in pieno centro, in piazza Sigismondo Castromediano, il cuore del paese, dove si staglia il noto castello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stando a quanto riferito dal sacerdote, quella mattina due soggetti erano penetrati in sagrestia, forzando la cassetta delle offerte, ma dovendo tuttavia desistere una volta scoperti, senza riuscire a portare via nulla. I carabinieri, per prima cosa, hanno visionato i filmati delle telecamere. E, grazie a quelle, hanno riconosciuto la coppia. Rintracciati e condotti in caserma, qui sono stati poi deferiti alla Procura di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento