Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Via Michele Cifarelli

Notte fonda, in fiamme una Bravo. Lambita anche una Lancia Musa

E' successo a Cavallino, in via Cifarelli. Sul posto, intorno alle 3,30 di notte, i vigili del fuoco da Lecce. Questa mattina approfondito sopralluogo dei carabinieri, che hanno trovato un videocamera non lontana dal punto

I carabinieri questa mattina sul posto.

CAVALLINO – Del rogo, questa mattina, nella nuova zona residenziale di Cavallino, nei pressi di via San Cesario, restano solo una vistosa macchia scura sull’asfalto e alcuni detriti. Ad andare distrutta, nell’ennesimo incendio notturno, questa volta è stata una Fiat Bravo di proprietà di un uomo di 52 anni, impiegato presso una ditta privata.

L’autovettura era parcheggiata in via Michele Cifarelli, non lontano dall’incrocio con via Eugenio Montale. Le fiamme sono divampate poco prima delle 3,30 di notte. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco da Lecce. La squadra all’opera ha spento le fiamme, ma ormai per la Bravo c’era poco da fare. A rimanere lambita, anche una Lancia Musa di proprietà della moglie dell’uomo.

Sul caso stanno ora indagando i carabinieri della stazione di Cavallino, che questa mattina hanno svolto un sopralluogo approfondito nella zona, riuscendo a rilevare la presenza di una telecamera posizionata in un luogo non lontano dall’epicentro dell’incendio. Che le immagini abbiano immortalato  il passaggio di qualche individuo o di un veicolo sospetto, all’ora del rogo?

E’ quello che, ovviamente, si augurano i militari. Sebbene non vi siano elementi inequivocabili a sostegno della tesi del dolo, sembra che al momento del primo intervento si sia avvertito odore di benzina. Il che contrasta con il fatto che la Bravo fosse a diesel. Famiglia tranquilla di lavoratori, l vittime non sanno però spiegarsi il movente di un eventuale atto intimidatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte fonda, in fiamme una Bravo. Lambita anche una Lancia Musa

LeccePrima è in caricamento