rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Cavallino

Incendio nel deposito, crolla parte della tettoia e bruciano vari attrezzi

Danni piuttosto rilevanti, nelle campagne fra Cavallino e San Cesario. E si correva il rischio che le fiamme attecchissero su bombole di gpl e un serbatoio di gasolio

CAVALLINO – Una tettoia crollata e attrezzi agricoli distrutti. È piuttosto ingente il danno provocato all’interno di un deposito nelle campagne a causa di un incendio che vi divampato all’improvviso all’interno, a metà di questa mattina. Le cause per cui si sia generato non sono ancora state chiarite del tutto e per questo gli accertamenti sono al momento in corso e proseguiranno anche domani con ulteriori sopralluoghi.

Tutto è avvenuto intorno alle 11,30 nei pressi della strada provinciale 10, nell’agro di Cavallino, in una zona al confine con quello di San Cesario di Lecce, tanto che il deposito non si trova lontano dal cimitero di quest’ultimo comune.

Video | L'intervento dei vigili del fuoco

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con una squadra dal comando provinciale di Lecce, la quale ha avuto necessità del supporto di un’autobotte. L’intensità dell’incendio era tale che le fiamme hanno distrutto, almeno in parte, una tettoia per il ricovero di mezzi e altri materiali utilizzati nell’attività di un’azienda agricola della zona.

fb8801c2-7b7f-45e6-b086-89ce3d7db27e-3

Il rischio maggiore, oltretutto, era che l’incendio potesse provocare anche delle esplosioni. Erano presenti, infatti, alcune bombole di Gpl e un serbatoio di gasolio. I vigili del fuoco sono così riusciti a scongiurare che le fiamme vi attecchissero. E, ora, bisogna capire quali siano state le cause scatenanti, anche se sembrerebbe, al momento, dal cortocircuito di un vecchio frigorifero. Sul posto si sono diretti anche i carabinieri della stazione di Cavallino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nel deposito, crolla parte della tettoia e bruciano vari attrezzi

LeccePrima è in caricamento