Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

A fare spese senza la mascherina, sanzionata una cliente

L’episodio, ieri nel centro commerciale “Bricoman” di Cavallino, dove una 57enne si sarebbe rifiutata di indossare il dispositivo e avrebbe protestato contro il personale. A Maglie, denunciato un automobilista in giro nel cuore della notte

CAVALLINO/MAGLIE - Si aggirava per i corridoi del centro commerciale “Bricoman”, di Cavallino, senza la mascherina e nonostante le ripetute sollecitazioni del personale a indossare il dispositivo di sicurezza, la cliente, una cinquantasettenne del posto, non avrebbe desistito. Anzi. Si sarebbe opposta alla richiesta protestando animatamente. Alla fine, la donna, che proprio non voleva saperne di rispettare le regole finalizzate a contenere i contagi, è stata invitata ad allontanarsi dall’esercizio commerciale da un carabiniere libero dal servizio. Quest’ultimo, accortosi della scena, è intervenuto in attesa dell’arrivo dei colleghi, e non solo ha invitato la cliente a indossare la mascherina ma anche ad uscire dal locale.

Giunti sul posto, i militari della stazione di Cavallino hanno così provveduto a identificare e sanzionare amministrativamente la cinquantasettenne.

Ma non è questa l’unica trasgressione accertata dal personale dell’Arma nei giorni scorsi in merito agli obblighi imposti per contrastare la capillare diffusione del Covid.

Ieri, a Maglie, i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile hanno denunciato in stato di libertà un ventenne, dopo averlo fermato per un controllo stradale mentre era alla guida di un’autovettura, nel cuore della notte, in via Salvatore Fitto.

In particolare, le lancette segnavano le 00.40, e per motivare lo spostamento in orario non consentito, il ragazzo avrebbe esibito una autocertificazione che, dai successivi accertamenti svolti dai militari, è risultata essere fasulla.

Inevitabile dunque la denuncia all’autorità giudiziaria. Ma non finisce qui. Il giovane automobilista è stato anche destinatario di una sanzione amministrativa legata proprio al mancato rispetto dell’obbligo di permanenza presso l’abitazione che riguarda la fascia oraria dalle 22 alle 5.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fare spese senza la mascherina, sanzionata una cliente

LeccePrima è in caricamento