menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Una stalla incenerita da un rogo: cavallo di 13 mesi muore carbonizzato

E’ accaduto nella notte, alla periferia di Sannicola. Un esemplare di razza Martinese è rimasto intrappolato nelle fiamme

SANNICOLA – Una stalla in fumo e un cavallo di soli 13 mesi perde la vita. E’ accaduto nella notte, alla periferia di Sannicola, in contrada Camaldari, non molto distante da località Santa Teresa. Per cause al momento ignote, infatti, l’edificio realizzato su un terreno, utilizzato come asilo per l’esemplare equino, è stato avvolto dal fuoco.

Purtroppo, mentre la struttura è stata letteralmente incenerita dalla fiammata anche il cavallo, un giovane esemplare di razza Martinese, ha perso la vita, perché rimasto intrappolato e poi carbonizzato dal rogo. Spente le fiamme, per il povero animale non vi è stato più nulla da fare.  Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del distaccamento gallipolino, anche i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia della Città Bella, guidata dal capitano Francesco Battaglia.

Al termine delle operazioni effettuate dai pompieri, per mettere in sicurezza il resto della struttura, i militari dell’Arma hanno ascoltato il titolare della stalla, un uomo incensurato di 79 anni, residente a Sannicola, per chiarire se possa nutrire o meno sospetti su qualcuno. La natura dell’incendio è ancora da accertare: sul posto, non è stato trovato nulla di significativo. Purtroppo, però, non vi sono videocamere all’esterno della stalla, né in zona: si tratta di un’area piuttosto buia e periferica e ricostruire l’accaduto non sarà semplice per gli inquirenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento