Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Castrignano de' Greci

Centinaia di tartarughe e pappagalli in via di estinzione nel giardino di casa: una denuncia

Il sequestro a Castrignano de’ Greci, nell’abitazione di un uomo noto alle forze dell’ordine. Gli esemplari saranno affidati a una struttura

Gli esemplari sequestrati

CASTRIGANO DE’ GRECI – Nelle mani dei carabinieri forestali sono finite 296 tartarughe di terra oltre a un pappagallo Ara e un pappagallo Rosella. I militari forestali del gruppo Cives di Bari, infatti, hanno eseguito un sequestro a Castrignano de’ Greci, per tutelare le specie animali e vegetali a rischio di estinzione.

Gli esemplari, appartenenti a specie tutelate dalla normativa internazionale, sono stati rinvenuti in un’abitazione privata del comune grico. Le tartarughe e i pappagalli erano lasciati in recinzioni ed in una voliera ricavate nel giardino privato dell’appartamento. Alla richiesta  dei militari, di un documento che comprovasse la legale acquisizione degli esemplari così come previsto dalla legge, il detentore ha dichiarato di non esserne in possesso.

I carabinieri hanno dunque proceduto con la denuncia dell’uomo, originario e di Corigliano d’Otranto e noto alle forze dell’ordine. Tutti gli esemplari saranno a breve affidati ad una struttura autorizzata alla detenzione, in attesa di una destinazione definitiva disposta dall’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centinaia di tartarughe e pappagalli in via di estinzione nel giardino di casa: una denuncia

LeccePrima è in caricamento