Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Centocinque anni di vita per "Nonno Tore": è festa per un melpignanese doc

Un traguardo entusiasmante per Salvatore Puzzovio, classe 1908, che festeggia quest'oggi i 105 anni. Nella sua vita, racconti di guerra, un'occupazione da selciatore, figli, figlie, nipoti e pronipoti, la cucina e il buon vino

MELPIGNANO - Un traguardo entusiasmante per un cittadino speciale di Melpignano: Salvatore Puzzovio, classe 1908, festeggia quest'oggi 105 anni. "Nonno Tore", come viene conosciuto, gode di ottima salute, assistito dalle cure amorevoli delle figlie e dei figli e i nipoti/pronipoti.

Melpignanese doc, nel 1927 è nel 36° Reggimento fanteria di stanza in Modena. Nel 1936 parte volontario nel corpo delle camicie nere in Africa. In Eritrea è nelle città di Dessi, Addis Abeba e Mogadiscio. Congedato con onore nel 1938, riprende la sua occupazione di selciatore, o spaccapietre, per la realizzazione delle massicciate delle strade.

Con lo scoppio della guerra Mondiale, viene richiamato e nel 1941 inviato con la Divisione Bari sul fronte della Grecia. Ritornato in patria dopo l'armistizio, continua a prestare il servizio militare in Brindisi fino alla conclusione della guerra. Ama la buona cucina il buon vino e ancora, raccontare le sue tante avventure vissute durante la guerra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centocinque anni di vita per "Nonno Tore": è festa per un melpignanese doc

LeccePrima è in caricamento