Cronaca

Chiazze di catrame al largo di Torre dell'Orso

La Guardia costiera di Otranto, con l'ausilio della motonave disinquinante "Visone", ha provveduto ieri pomeriggio a ripulire lo specchio d'acqua a circa mezzo miglio dalla marina di Melendugno

E' stato necessario l'intervento motonave disinquinante "Visone", che fa base nel porto di Otranto, per ripulire numerose piccole chiazze di sostanza catramosa individuate nello specchio d'acqua, a circa mezzo miglio dalla costa, antistante la marina di Torre dell'orso, sull'adriatico.

Ieri pomeriggio, infatti, a seguito di una segnalazione giunta presso la Capitaneria di porto di Otranto, la Guardia costiera è stata impegnata nell'attività disinquinante, operazione che è durata circa un paio di ore. Giunti sul posto a bordo di un gommone, i militari hanno potuto accertare la presenza di materiale inquinante, vale a dire piccole chiazze di sostanze catramose. Ad ogni modo la Guardia costiera ha ritenuto di dover chiedere l'intervento della motonave disinquinante "Visone", che in poche ore ha portato a termine la bonifica del tratto di mare inquinato. Nulla esclude che le chiazze di catrame potrebbero essere state scaricate durante il transito di qualche mercantile attraverso il Canale di Otranto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiazze di catrame al largo di Torre dell'Orso

LeccePrima è in caricamento