Cronaca

Chiude il campo di volontariato nazionale Legambiente

Si conclude l'esperienza di dieci giorno ad Otranto dei volontari provenienti da tutta Italia. L'iniziativa, portata avanti dal circolo locale, ha avuto come tema "Acqua di rubinetto? Si grazie!"

incontro di Legambiente (foto d archivio)

OTRANTO - Si chiude il campo di volontariato nazionale di Legambiente, tenutosi ad Otranto dal 13 al 23 agosto, sul tema "Acqua di rubinetto? Si grazie!", appuntamento che ha visto il coinvolgimento di un gruppo di volontari provenienti da diverse regioni del territorio italiano. L'esperienza è stata accolta, come già fatto l'anno scorso dall'amministrazione comunale, alcuni locali dell'Istituto comprensivo "A. Moro", con i relativi servizi e la cucina.

Il sindaco di Otranto sottolinea l'aiuto "insostituibile" di Legambiente per rafforzare le politiche tese ad uno sviluppo compatibile del nostro territorio: "L'auspicio - dichiara - è che si possa sempre più sostanziare questa collaborazione anche sulle attività inerenti la programmazione territoriale che questa amministrazione sta portando avanti con un forte impegno".

Giorgio Miggiano, presidente del circolo di Otranto, spiega come l'azione di sensibilizzazione sia stata mirata alla distribuzione delle due tipologie di acqua (pubblica e minerale) e all'individuazione della stessa, attraverso la degustazione, da parte dei consumatori: sono stati, inoltre, distribuiti opuscoli informativi inerenti all'iniziativa.

I volontari hanno, fra l'altro, effettuato un'azione di pulizia degli spazi interni ed esterni alla Masseria Ceppano e la distribuzione di piccoli contenitori-posacenere sulle spiagge degli Alimini e lungo il litorale stesso della città: "I campi di volontariato - aggiunge Fernando Miggiano, responsabile dell'iniziativa -, costituiscono un'importante occasione per far conoscere e visitare il nostro territorio da una pluralità di visitatori che scelgono di effettuare la loro vacanza-lavoro in modo sostenibile".


"Le azioni svolte dai volontari - continua - mirano a promuovere il rispetto e la tutela del territorio opponendosi all'indifferenza e alla maleducazione di chi deturpa l'ambiente, abbandonando rifiuti di ogni genere, il cui degrado impoverisce il patrimonio naturale e artistico, privandoci della sua bellezza e ricchezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude il campo di volontariato nazionale Legambiente

LeccePrima è in caricamento