rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Gallipoli

Chiuso in camera, non risponde alla madre: trovato morto operatore ecologico

Dramma familiare nelle ultime ore in un appartamento di via Savona a Gallipoli. Un 58enne è stato trovato esanime da vigili del fuoco e 118 per un arresto cardiaco. Sul posto anche la polizia

GALLIPOLI - Un dramma familiare quello vissuto nelle ultime ore nella zona popolare di Gallipoli dove un uomo è stato trovato privo di vita in una camera della sua abitazione.

Il decesso dovrebbe essere avvenuto per cause naturali, presumibilmente per un arresto cardiaco, ma gli accertamenti sono ancora in corso dopo gli interventi sul posto del personale sanitario del 118, dei vigili del fuoco e degli agenti delle volanti, della scientifica e della polizia giudiziaria del commissariato gallipolino. Della vicenda è stata ovviamente informata l’autorità giudiziaria.

La vittima è Oscar Di Bernardo, il 58enne operatore ecologico, che un paio di anni addietro aveva vinto la sua battaglia giudiziaria per il reintegro nell’organico della ditta d’igiene ambientale della Gial plast che, in seguito all’interdittiva antimafia che aveva colpito l’azienda (e poi successivamente revocata), aveva disposto una serie di licenziamenti di lavoratori per vecchie condanne penali. Dal febbraio 2021, con il supporto legale e dei sindacati dei Cobas e dopo le sentenze favorevoli del Tribunale del lavoro, Di Bernardo aveva ottenuto il reintegro nell’organico aziendale.

Il dramma si è consumato nel pomeriggio quando l’anziana madre dell’uomo ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco e del 118 presso l’abitazione di via Savona in quanto il figlio, chiuso nella sua camera da alcune ore, non rispondeva più alla ripetute chiamate.

La donna sospettando che il figlio avesse avuto un malore o che gli fosse capitato qualcosa, ha allertato i soccorsi. Quando i pompieri hanno forzato la porta della camera hanno trovato, purtroppo, l’uomo esanime, colpito verosimilmente da un presunto arresto cardiaco. Vani anche i tentativi degli operatori sanitari giunti sul posto. In via Savona sono intervenuti anche gli agenti del commissariato di Gallipoli che hanno riferito le circostanze di quanto accaduto al magistrato di turno.                                  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso in camera, non risponde alla madre: trovato morto operatore ecologico

LeccePrima è in caricamento