rotate-mobile
Cronaca Morciano di Leuca

Turbamento pubblica sicurezza: dopo il tentato omicidio, chiuso un supermercato

Il provvedimento amministrativo, emesso dal questore per 15 giorni, eseguito dai carabinieri di Salve. Restano da chiarire la natura del rapporto e l’eventuale collaborazione fra indagato e market

TORRE VADO (Morciano di Leuca) – Dopo il tentato omicidio a Torre Vado, scatta la chiusura di 15 giorni per un supermercato della marina di Morciano di Leuca. Il provvedimento, emesso dal questore di Lecce Andrea Valentino, è stato eseguito nelle scorse ore dai carabinieri della stazione di Salve e dai colleghi di Tricase nei confronti dell’attività commerciale nei pressi del luogo in cui si è consumata la violenta aggressione.

Si tratta di una misura amministrativa temporanea, prevista nei casi in cui si ravvisi un turbamento dell’ordine pubblico. Le indagini sono state avviate  all’indomani del grave fatto di cronaca, avvenuto lo scorso 17 luglio. Hanno portato  all’arresto di un 50enne di Ugento, accusato di aver ferito gravemente con un coltello un uomo del posto per futili motivi legati alla viabilità.

 Ma le indagini avrebbero fatto emergere anche alcune circostanze, pregresse, dalle quali si evincerebbero effetti sulla sicurezza pubblica. Potrebbe dunque non essere stato il primo episodio di simile entità a essersi verificato nei pressi di quell’esercizio. I prossimi accertamenti saranno orientati a chiarire la natura del rapporto, e dell’eventuale collaborazione, tra l’indagato accusato del reato di tentato omicidio e il market destinatario del provvedimento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turbamento pubblica sicurezza: dopo il tentato omicidio, chiuso un supermercato

LeccePrima è in caricamento