Travolto in bici da un Tir, muore professionista 32enne

Francesco Mancarella, giovane architetto originario di Monteroni, ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto a Novoli, quartiere universitario di Firenze. La vittima è deceduta sul colpo a causa delle gravi ferite

 

FIRENZE – Una tragedia della strada ha spezzato la vita e i sogni di Francesco Mancarella,  32enne originario di Monteroni, deceduto questa mattina dopo essere stato investito da un camion a Novoli, quartiere alla periferia nord di Firenze. Francesco Mancarella viveva nel capoluogo fiorentino (con la sorella) da anni, lì si era laureato in architettura e aveva trovato lavoro in uno studio prestigioso.  Il giovane architetto era in bicicletta, all'altezza della rotatoria tra via Barsanti e via Carlo del Prete, quando è stato travolto da un autotreno. Secondo la ricostruzione operata dalla polizia municipale, il 32enne sarebbe rimasto schiacciato sotto il serbatoio del Tir, un autoarticolato composto dalla motrice e dal rimorchio, definito anche bilico. La collisione tra l’autoarticolato e la bicicletta sarebbe avvenuta sulla rotatoria. La tragedia è avvenuta intorno alle 10.40.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Tir avrebbe svoltato da viale Guidoni verso via Carlo del Prete: sul primo quarto della rotatoria, in prossimità di via Barsanti, l’autoarticolato avrebbe allargato la traiettoria, una manovra quasi obbligata considerate le dimensioni del mezzo. A causa di questa manovra, sempre secondo un'ipotesi, il bilico è entrato in collisione con la bicicletta, che procedeva di lato, sembra nella stessa direzione. Il ciclista avrebbe quindi perso l'equilibrio e sarebbe stato agganciato sotto il mezzo, rimanendo schiacciato e morendo sul colpo. Dell'incidente è stato informato il magistrato di turno, che potrebbe aprire un'inchiesta per omicidio colposo. Sul posto sono intervenuti vigili urbani, vigili del fuoco e personale del 118, allertati da diverse telefonate che hanno segnalato la presenza di una persona rimasta incastrata sotto il mezzo. La salma dovrebbe rientrare nei prossimi giorni accompagnata dagli zii della vittima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

  • Dall’epidemiologo “supposte di realismo”: al Sud a rischio il 99 per cento dei cittadini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento