Cronaca

Ciclista ricoverato in gravi condizioni, mistero sulle cause dell'incidente

L'uomo è stato soccorso questa mattina da alcuni automobilisti nei pressi della Lecce-San Cataldo. Le indagini affidate alla polizia locale. Potrebbe trattarsi di un investimento o di una caduta accidentale

La provinciale Lecce-San Cataldo.

LECCE – I primi a soccorrerlo sono stati alcuni automobilisti di passaggio, che hanno visto un uomo riverso a terra in una pozza di sangue sul cavalcavia che dalla Lecce-San Cataldo conduce verso lo stadio. Accanto al ferito la sua bicicletta, una city bike. Immediata la chiamata al 118. I sanitari, giunti sul posto in pochi minuti, hanno trasportato il ferito nell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione. Secondo le prime informazioni l’uomo, un 72enne, avrebbe perso conoscenza ed è in coma.

Sul luogo dell’incidente gli agenti della polizia locale, che hanno svolto un sopralluogo, acquisito la bici e raccolto la deposizione dei soccorritori. La bicicletta non presenterebbe segni tali da far pensare a un incidente, ma non è escluso che il ciclista possa essere stato investito da un’auto pirata, così come l’ipotesi di una caduta accidentale. Fondamentale, per ricostruire la dinamica dei fatti, sarà la deposizione del ciclista. Nelle prossime ore gli investigatori si recheranno in ospedale per raccogliere, se le condizioni di salute lo consentiranno, la deposizione dell’uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista ricoverato in gravi condizioni, mistero sulle cause dell'incidente

LeccePrima è in caricamento