Cronaca Centro / Via Duca degli Abruzzi

Ciclista "stupefacente": pedalava in centro spacciando ovuli di hashish

Fermato un marocchino in via Duca degli Abruzzi. Trovati 700 grammi di droga. Il grosso era custodito in casa. E questa mattina, un altro denunciato per spaccio

Volanti di polizia in via Duca degli Abruzzi (repertorio).

LECCE – Un ciclista stupefacente. Anzi, pieno di stupefacenti. Una parte della droga gli agenti delle volanti di polizia l’hanno sequestrata proprio nella bicicletta. La portava a spasso nel cestello. Il grosso, però (hashish), era custodito in casa. Ovviamente. Un poco alla volta, per soddisfare le esigenze della clientela. Poi, probabilmente, faceva rientro. E via, altro giro, altra droga.

Abderrahim El Allam, 26enne, marocchino, ai poliziotti ha esibito un regolare permesso di soggiorno, quando l’hanno bloccato nella solita via Duca degli Abruzzi. Ma si è guardato bene dal mostrare anche cosa portasse con sé. Gli agenti hanno però subito sospettato che potesse nascondere qualcosa. Particolarmente agitato, quando ha incrociato la volante, ha iniziato a pedalare più velocemente, nella speranza di dileguarsi. Non c'è riuscito.

Una volta identificato, è stato controllato. Addosso non aveva nulla, ma nel cestino portaoggetti sul manubrio della bici, spiccava una busta di carta, di colore bianco, che avvolgeva a sua volta un'altra busta, questa però di cellophane trasparente. L’artigianale matrioska custodiva numerosi ovuli di colore marrone scuro, ognuno dei quali, a sua volta, era avviluppato nel cellophane.

Sequestrati quei primi ovuli, i poliziotti hanno deciso di controllare se il marocchino ne avesse altri in casa. E durante la perquisizione domiciliare, dietro la bombola del gas della cucina, hanno scovato un’altra busta di cellophane trasparente, con altri ovuli identici a quelli rinvenuti nel cestino della bicicletta. Un malloppo niente male, per circa 700 grammi. Abderrahim El Allam è così finito in carcere. E in via Duca degli Abruzzi e dintorni, dove spaccio e vandalismo continuano ad arrecare problemi molto seri ai residenti, i pattugliamenti continuano. Tanto che proprio questa mattina, è arrivata anche una denuncia. Sempre per spaccio.

E' successo quando una volante si è avvicinata ad un gruppo di tre ragazzi di colore. Alla vista della polizia, due di loro sono scapapti. Un terzo, 18enne del Gambia, è stato meno lesto. Sottoposto a perquisizione, in tasca c'erano 20,30 grammi di hashish divisi in ventuno tocchetti. Il giovane, incensurato, è stato deferito all'autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista "stupefacente": pedalava in centro spacciando ovuli di hashish

LeccePrima è in caricamento