Fermati in auto in compagnia della prostituta: sorpresi e multati in cinque

Dopo i tre del primo, i verbali contestati nel secondo giorno di controlli sono stati nove. L'effetto deterrenza scaturito dall'ordinanza sindacale entrata in vigore martedì pare già svanire. Una ragazza, in evidente stato di gravidanza, si è data alla fuga

@TM News/Infophoto

LECCE – Ci sono anche i clienti delle prostitute nella rete dei controlli della polizia locale in relazione all’ordinanza sindacale entrata in vigore martedì. Dopo i tre del primo giorno, nel secondo i verbali sono triplicati. E l'effetto deterrenza pare già sbiadirsi.

Il provvedimento del primo cittadino, come noto, sanziona sia coloro che offrono una prestazione sessuale che i potenziali fruitori che sono passibili di multa anche se sorpresi a contrattare. Ieri sera gli agenti della polizia locale sono intervenuti solo dopo che, terminato il conciliabolo, i conducenti si allontanavano con a bordo la ragazza prescelta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I clienti sanzionati sono cinque, di età compresa tra i 50 e i 60 anni, quattro le donne, di cui tre bulgare e una originaria del Senegal. Un’altra, in evidente stato di gravidanza, si è data alla fuga. L’intervento della polizia locale è avvenuto in piazzale Rudiae, via Montello, via Martiri d’Otranto e via Lequile. Alcune delle 17 strade interssate dall'ordinanza sono oggetto, fin dal 2007, di limitazioni al transito: è stata infatti istituita una zona a traffico limitato, dalle 21 alle 4, la cui violazione comporta l'applicazione delle sanzioni previste dal Codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento