Cittadini avvisano il 112, preso in flagranza a rubare dentro un'abitazione

Un casaranese in trasferta a Parabita fermato nella notte con cacciaviti e torcia. Fondamentale la chiamata di passanti

PARABITA – L’hanno preso in flagranza, mentre si era introdotto in un’abitazione per rubare. Rosario Caraccio, 60enne di Casarano, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, nella notte era in trasferta a Parabita. Ma i suoi movimenti sono stati notati da alcuni passanti, sebbene fossero le 2, che hanno composto il 112. E così sono intervenuti i carabinieri della stazione locale. L’uomo è stato poi posto ai domiciliari, con l’accusa di furto aggravato in abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CARACCIO ROSARIO-3Il fatto è avvenuto in via Bologna. Caraccio, dopo aver forzato la porta retrostante di ferro, è riuscito a introdursi nella casa che aveva preso di mira. Ma l’intervento dei carabinieri è stato pressoché immediato. Non si sa se fosse solo o se ci fosse un complice nei paraggi a fare da “palo”, ma, se anche fosse, non deve aver avuto il tempo di avvisarlo. Addosso, il 60enne aveva due cacciaviti e una torcia a led per muoversi agevolmente nell’ombra. Tutto finito ora sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento