Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Via San Nicola

“Comune incapace, le case popolari passino a ex Iacp”. Lettera a prefetto e assessore

Un gruppo di cittadini ha chiesto che venga sottratto all'amministrazione un patrimonio che Palazzo Carafa non sarebbe in grado di mantenere a livelli decorosi, come dimostra lo stato delle ex case Magno ma anche dei "casermoni" di Borgo San Nicola

LECCE – Sottrarre il patrimonio immobiliare al Comune di Lecce per affidarlo ad Arcasud Salento, l’ex Iacp. A chiederlo è un gruppo di cittadini, inquilini di immobili di proprietà di Palazzo Carafa, con una lettera inviata al prefetto, Giuliana Perrotta, e all’assessore regionale con delega all’Edilizia residenziale pubblica, Angela Barbanente.

Secondo i firmatari, l’amministrazione comunale è oramai palesemente incapace di far fronte alle esigenze di manutenzione e di controllo degli edifici. E il riferimento è alla vicenda delle case ex Magno, alle quali il 13 ottobre è pure stato dedicato un consiglio monotematico finito con il venir meno del numero legale per la “fuga” della maggioranza davanti a decine di inquilini presenti in sala e con impegni di intervento che si basano su fondi insufficienti per l’entità dei lavori ritenuti necessari.

Proprio nel complesso di viale della Repubblica convivono due realtà: decoroso lo stato delle abitazioni gestite dall’ex Iacp, molto meno quello delle oltre 100 unità di proprietà del Comune. E per rendere l’idea che non si tratta di un caso isolato, è stata prodotta una documentazione fotografica sulle case di Borgo San Nicola, quei casermoni giallastri che si vedono dalla superstrada per Brindisi.

Ecco allora che l’inadeguatezza dell’amministrazione oltre a ledere la dignità dei cittadini, arrecherebbe anche un danno erariale, dal momento che un patrimonio lasciato senza manutenzione è destinato a perdere di lavoro. I cittadini che si sono rivolti al prefetto e all’assessore citano l’esempio di Bari dove il passaggio di proprietà si è già realizzato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Comune incapace, le case popolari passino a ex Iacp”. Lettera a prefetto e assessore

LeccePrima è in caricamento