rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
0 °
La decisione

Clienti sorpresi con la cocaina, restituita la licenza nella sala slot

Il Tribunale amministrativo ha sospeso il provvedimento del questore nei riguardi del locale di via Trinchese, nel centro di Lecce, eseguito quattro giorni fa

LECCE - E’ stata riconsegnata la licenza alla sala slot “Silver” di via Trinchese, nel centro di Lecce, destinataria qualche giorno fa del provvedimento che avrebbe dovuto avere una durata di un mese. Quest’ultimo, nelle scorse ore, è stato sospeso dal Tribunale amministrativo, al quale si era rivolto il titolare.

Gli agenti della Divisione di polizia amministrativa erano intervenuti nel locale a seguito di un sopralluogo effettuato nella notte del 3 giugno scorso. Quel giorno il personale della sezione volanti aveva accertato la presenza di tre giovani che assumevano dosi di cocaina all'interno della sala.

Dopo aver identificato tutti i presenti, si era proceduto al sequestro delle dosi rinvenute e alla contestazione nei confronti dei consumatori dell’uso personale non terapeutico di stupefacenti. Gli avventori identificati, peraltro, erano risultati con segnalazioni analoghe e precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti, rissa e porto abusivo di armi alle spalle.

La difesa: nessuna assunzione di cocaina

La difesa, affidata all'avvocato Roberto Marra, ha contestato la ricostruzione della polizia e ha prodotto davanti al tribunale amministrativo le registrazioni video per dimostrare che quella notte, all'interno del “Silver”, non c'è stata alcuna assunzione di stupefacenti.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clienti sorpresi con la cocaina, restituita la licenza nella sala slot

LeccePrima è in caricamento