rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Graduatoria oss e assunzioni in Sanitaservice: Cobas al fianco di vincitori e idonei al sit-in

La manifestazione è stata programmata per la mattinata di domani, a Bari, dall’organizzazione sindacale. I delegati chiedono un incontro con i vertici della Sanità pugliese e con il presidente Emiliano

LECCE – Torna la mobilitazione per sollecitare l’assunzione a tempo indeterminato di oss e addetti alle pulizie negli ospedali, attingendo dalle due graduatorie dei rispettivi concorsi.  Anche la confederazione leccese dei Cobas sarà presente alla manifestazione a Bari, nella mattinata di domani, al fianco degli operatori socio sanitari idonei nella graduatoria di Foggia e dei vincitori del concorso per 159 posti per pulitori presso Sanitaservice Lecce. Dal sindacato chiedono un incontro con le istituzioni, a margine del sit-in, con il governatore Michele Emiliano, l’assessore alla Sanità Rocco Palese, l’assessore regionale al Lavoro Sebastiano Leo e con il direttore del Dipartimento promozione salute della Regione, Vito Montanaro. Cobas Pubblico impiego ha inviato una missiva, lo scorso 5 gennaio, al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all’Ufficio per gli Affari giuridici e le relazioni costituzionali del segretariato generale della Presidenza della Repubblica e alla prima e quarta Commissione parlamentare (lo scorso 3 febbraio).

 A seguito di quella iniziativa partita dai sindacalisti pugliesi, è stato approvato un emendamento con cui la validità della graduatoria del Riuniti di Foggia è tornata alla scadenza originaria: vale a dire quella dei tre anni. Anche in virtù di questa novità, l’organizzazione sindacale è tornata a chiedere un intervento concreto da parte della Regione Puglia affinché si escogiti una soluzione per tutti i 12mila idonei al concorso che ora attendono il proprio posto di lavoro.

“La proposta Cobas inoltrata al presidente della task force Leo Caroli nella riunione regionale per la questione oss assunti a tempo determinato nelle varie Asl pugliesi nelle more della definizione del concorso del Riuniti di Foggia e? quella di coinvolgere tutte le regioni dell’Italia meridionale per attingere dalla suddetta graduatoria per le assunzioni. Il presidente della task force regionale ha chiesto la collaborazione e le proposte di tutti gli intervenuti alla riunione a costruire percorsi condivisi rivolti a trovare la soluzione per gli oss a tempo determinato all’interno di una soluzione di carattere generale che non lasci nessuno fuori", scrivono Roberto Aprile, Giancarlo Petruzzi e Giuseppe Mancarella.

I referenti sindacali chiedono al presidente della Regione Puglia di interpellare il ministro Speranza e di farsi promotore “di una nuova pagina della sanita? pubblica non solo in Puglia ma in tutto il Meridione. Sarebbe inoltre opportuno che venga posto immediatamente nell’agenda politica il superamento dei vincoli di spesa per il personale sanitario che deve essere fortemente incrementato e dimensionato alle reali esigenze del sistema sanitario pubblico, tanto piu? se si considera la necessita? di potenziare la sanita? di prossimita? di cui tanto si e? parlato in periodo di pandemia e che rischia di essere solo sterile occasione di propaganda”, concludono dall’organizzazione sindacale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Graduatoria oss e assunzioni in Sanitaservice: Cobas al fianco di vincitori e idonei al sit-in

LeccePrima è in caricamento