menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coca, marijuana ed eroina in casa, fruttivendolo patteggia quattro anni

Ha chiuso oggi il suo conto con la giustizia per detenzione ai fini di spaccio Antonio Rizzato, 50enne. Fu preso dalla polizia

LECCE - Ha patteggiato quattro anni di reclusione e 12mila euro di multa per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (che sommati ad una precedente sentenza di condanna, sempre per spaccio, arrivano a 4 anni e mezzo, più 15mila di multa), Antonio Rizzato, un fruttivendolo leccese di 50 anni. La sentenza è stata emessa in mattinata dal giudice Simona Panzera che ha così accolto la richiesta di concordare la pena formulata dagli avvocati difensori Roberto Rella e Paolo Cantelmo.

Rizzato aveva allestito la sua abitazione, nella zona del centro storico di Lecce conosciuta come “Giravolte”, a market della droga. E’ quanto appurarono i poliziotti, il 30 gennaio scorso: lasciarono i mezzi in lontananza, per non essere scoperti, constatando così che c’era una fila di “acquirenti” fuori dalla sua porta.

foto arrestato-14-2-3Ma alla fine, a suonare al citofono, furono proprio gli agenti che, al termine della perquisizione, durante la quale furono sequestrate ingenti quantità di stupefacenti di ogni tipo (eroina, cocaina e marijuana) gli infilarono le manette ai polsi e lo accompagnarono nel carcere di “Borgo San Nicola”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento