menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coca nell’astuccio degli occhiali e nelle cassette per le prese elettriche in casa della zia: condannato

Sono tre gli anni di reclusione inflitti a un 41enne di Maglie, arrestato lo scorso luglio dai carabinieri della compagnia di Maglie. Il verdetto , nei giorni scorsi, nel processo discusso col rito abbreviato

MAGLIE - C’era solo una piccola quantità di cocaina nella custodia  portaocchiali trovata nel suo appartamento, ma il grosso della droga dello stesso tipo era fu rinvenuta nelle cassette da incasso per prese elettriche in casa della zia che abitava nello stesso stabile. Questo l’episodio che, lo scorso 3 luglio, fece scattare l’arresto di Antonio De Paulis, 41enne di Maglie, e per il quale nei giorni scorsi è arrivata una condanna a tre anni di reclusione.

La pena è stata inflitta (in linea alla richiesta del pubblico ministero Maria Consolata Moschettini) dal giudice Michele Toriello, all’esito del processo discusso col rito abbreviato che l’imputato aveva chiesto e ottenuto (attraverso l’avvocato Carlo Caracuta) dopo essere stato raggiunto dal decreto di giudizio immediato.

A trovare il nascondiglio della droga furono i carabinieri della compagnia di Maglie:  dopo aver recuperato nell’abitazione dell’uomo poco più di 0,35 grammi di polvere bianca in un astuccio per occhiali, i militari decisero di approfondire la perquisizione dalla zia, sua vicina, che gli aveva fornito un duplicato delle chiavi, senza immaginare l’uso che poi ne sarebbe stato fatto. E’ in casa della donna, come detto, nelle cassette da incasso per le prese elettriche che erano stati custoditi nove involucri di cellophane contenenti complessivamente oltre 50 grammi di cocaina (per la precisione  53, 6 grammi, dai quali si sarebbero potute ricavare 288 dosi), diverse buste vuote sempre in cellophane, un bilancino di precisione e due coltelli da cucina.

Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro 15 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento