rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Via Ofanto

Dramma della droga, minaccia padre col coltello: arrestato 27enne

Si tratta di un giovane sloveno, che in più occasioni avrebbe minacciato il padre per ottenere denaro utili all'acquisto di cocaina. Ieri sera, dopo l'ennesimo episodio, è stato arrestato dagli agenti delle volanti

 

LECCE – Il dramma della droga, l’astinenza dallo stupefacente, che costringe un 27enne sloveno, Diego Krajisnik Caterina, a minacciare il proprio padre, 64enne, con un grosso coltello da cucina, con l’intento di farsi consegnare il codice Pin del Bancoposta per effettuare prelievi di denaro utili all’acquisto di cocaina. Il ragazzo è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di  minacce gravi, tentata estorsione, porto d’armi o oggetti atti ad offendere e maltrattamenti in famiglia.    

Intorno alle 20.30 di ieri, gli agenti delle volanti si sono recati in via Ofanto, dove da un’abitazione era partita la chiama al 113 di soccorso. Proprio il 64enne, aveva allertato la polizia per le minacce del figlio. Dopo le resistenze del padre, che non ha ceduto alla richiesta del giovane, quest’ultimo, per tutta risposta, si è infilato nei pantaloni il coltello, per poi uscire da casa e recarsi in via Matteotti, dal padre della propria ragazza.

Obiettivo, da parte sua, quello di cercare denaro anche lì, non riuscendo però ad ottenere quello che avrebbe voluto. A quel punto si sarebbe allontanato a bordo di uno scooter. Così sembrava in un primo momento. Nel frattempo una pattuglia della polizia ha raggiunto l’abitazione di via Matteotti, dove nei pressi gli agenti hanno individuato lo scooter del ragazzo e sotto la sella il coltello da cucina. Del 27enne, però, nessuna traccia.

Un’altra telefonata al 113, sempre da parte del padre, informava gli agenti sugli spostamenti del giglio, che era tornato a casa per prelevare un altro coltello e dopo averlo nascosto nuovamente nei pantaloni era uscito per strada gridando che sarebbe recato in una pizzeria, sempre su via Matteotti, dove una volta lì “ avrebbe scannato tutti” a causa di una lite che in quel locale avrebbe avuto in passato. Detto ciò si è allontanato in sella ad una bicicletta.

Ma dopo poco minuti sul posto è arrivata un’altra pattuglia delle volanti. Perquisito, i poliziotti gli hanno trovato addosso il coltello che poco prima aveva prelevato dalla cucina dell’abitazione del padre. Da qui, il suo arresto. Non era la prima volta che il 27enne compiva gesti simili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma della droga, minaccia padre col coltello: arrestato 27enne

LeccePrima è in caricamento