Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Cocaina per festini. Torna in cella dopo nove anni

Salvatore Nobile, 45 anni, di Salice salentino, deve scontare una pena residua di oltre 6 anni di reclusione. Spacciava droga nei nightclub del sud. Catturato nell'operazione "Rosa dei venti"

aaa_016-3

SALICE SALENTINO - Non deve essere stato un risveglio piacevole se, nel cuore della notte, i carabinieri hanno bussato alla sua porta. Quella di Salvatore Nobile, venditore ambulante di 45 anni, raggiunto dagli uomini della stazione locale. I militari gli hanno, infatti, notificato un ordine di carcerazione che scaturisce da una sentenza di condanna emessa da più di un anno.

L'accusa nei confronti dell'uomo, che non ha opposto alcuna resistenza, è quella di spaccio di cocaina. Ora dovrà scontare 6 anni, 2 mesi e 21 giorni come pena residua di una condanna complessiva di 7 anni e 6 mesi, in parte già scontata all'epoca dei fatti. Dovrà inoltre corrispondere anche 35 mila euro di multa. Il venditore, era già noto alle forze dell'ordine.

Nel giugno del 2002, Nobile è incappato in una indagine condotta dai carabinieri del Norm di Campi salentina, sfociata poi nella nota operazione Rosa dei venti. Oltre un anno di ricerche anche con l'ausilio di intercettazioni ambientali e telefoniche, interrogatori, pedinamenti, riprese video di alcuni incontri, avevano consentito fare luce su un grosso giro di spaccio, destinato soprattutto ai locali notturni e ai circoli privati. Questi erano solo alcuni dei luoghi in cui Nobile vendeva la propria cocaina, rallegrando le serate e gli incontri a luci rosse.

Le indagini si erano concluse coinvolgendo 36 persone tra i comuni di Veglie, Carmiano, Porto Cesareo, Lecce, Arnesano, Nardò e Guagnano. Ma le attività investigative erano state, di fatto, anche estese ad altre province fuori regione. Come quella di Roma e Vicenza dalle quali pare partisse lo stupefacente destinato a molti professionisti del sud. 28 persone sono finite in carcere, ulteriori 8 agli arresti domiciliari, mentre un'intera sala giochi di Carmiano, luogo di compravendita dello stupefacente, era finita sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina per festini. Torna in cella dopo nove anni

LeccePrima è in caricamento