Col piede di porco frantumano il bancomat: banda dell’Alfa via a mani vuote

In tre, nella notte, hanno preso di mira lo sportello automatico della “Unipol”, a Taviano. I visi nascosti da passamontagna

Foto di repertorio.

TAVIANO – Col piede di porco e il volto travisato, si introducono di notte in banca e danneggiano lo sportello automatico: il sistema di allarme si attiva e i la banda di ladri viene messa in fuga. Intorno alle 3, infatti, i carabinieri della compagnia di Casarano sono intervenuti a Taviano, al civico 4 di via Tito Schipa, presso la filiale della banca “Unipol”.

In tre, coi visi irriconoscibili e con in mano un piede di porco, hanno danneggiato lo sportello di uscita delle banconote. Ma l’antifurto si è subito attivato, facendo desistere i ladri. Questi ultimi si sono infatti immediatamente dileguati, facendo perdere le proprie tracce. Sono stati però immortalati dai filmati, ora nelle mani dei militari dell’Arma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono scappati a bordo di una Alfa Romeo Giulietta di colore chiaro, dopo aver arrecato un danno complessivo di circa 500 euro. Le indagini sono tuttora in corso, anche con la collaborazione dell’istituto di vigilanza convenzionato con l’istituto di credito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento