Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Colata abusiva di cemento armato, scatta il sequestro

La guardia costiera di San Cataldo, ha sequestrato un manufatto in cemento armato di circa 25 metri, privo di autorizzazione, che sorgeva all'interno di un sodalizio nautico nella marina di Casalabate

manufatto

CASALABATE (Lecce) - La guardia costiera di San Cataldo, dipendente dalla capitaneria di porto di Otranto, ha sequestrato un manufatto in cemento armato di circa 25 metri, privo di autorizzazione, che sorgeva all'interno di un sodalizio nautico nella marina di Casalabate.


I militari, dopo aver informato il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, hanno posto sotto sequestro penale il manufatto abusivo e deferito all'autorità giudiziaria gli autori del reato, punito dal codice della navigazione. All'interno dello stesso sito, è stata rilevata anmche l'esecuzione di altri lavori, a loro volta privi di autorizzazione, subito bloccati e per i quali sono stati informati gli enti competenti. Lo stato dei luoghi dovrà essere ripristinato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colata abusiva di cemento armato, scatta il sequestro

LeccePrima è in caricamento