Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Collane, orecchini, bracciali, sequestrati 2mila pezzi

Bigiotteria senza garanzie per i consumatori. La Guardia di finanza di Lecce ha tolto dal mercato la merce perchè priva dei requisiti previsti dalla normativa europea per la tutela dei consumatori

SIPRO-2

LECCE - Bigiotteria senza garanzie per i consumatori. Quasi 2mila pezzi tra collane, orecchini e braccialetti sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Lecce perché privi delle etichette merceologiche che ne descrivono provenienza di fabbricazione e marchio Cee.

Il responsabile, un commerciante della provincia di Lecce, è stato segnalato per violazione alla normativa che prevede il divieto di commercio sul territorio nazionale di qualsiasi prodotto o confezione che non riporti, in forme chiaramente visibili e leggibili, le indicazioni merceologiche e di sicurezza; per l'inosservanza delle citate disposizioni al trasgressore sarà ora comminata una sanzione amministrativa da 516 a 25.823 euro.


Le attività condotte dalle Fiamme gialle sono di controllo alle merci provenienti da paesi non comunitari, e questo allo scopo di tutelare la salute dei consumatori. Le merci sequestrate, che per le loro modeste dimensioni possono essere facilmente inge-rite da bambini e provocare danni alla salute, non recano, infatti, le prescritte indicazioni: dall'eventuale presenza di materiali o sostanze che possono arrecare danno alle persone, ai materiali impiegati e dei metodi di lavorazione del prodotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collane, orecchini, bracciali, sequestrati 2mila pezzi

LeccePrima è in caricamento