Cronaca

Tre colpi di pistola contro lo studio dell'avvocato e politico di Surbo

I tre colpi sono stati diretti alla porta d'ingresso dell'avvocato civilista, nel centro di Surbo. L'uomo ha ricoperto, in passato, anche la carica di vice sindaco ed è attualmente consigliere di minoranza. Indagano i carabinieri

Foto di Giulio Paliaga.

SURBO  - In un primo momento si era pensato ai fuochi d'artificio. Invece tre colpi di pistola, sono stati fatti esplodere davanti all'ingresso dello studio legale, specializzato in materia civile, di Oronzo Chironi, che ha ricoperto lin passato la carica di vice sindaco, e attualmente consigliere di minoranza di centrosinistra,  nella tarda serata di sabato. Intorno alle 23, infatti, lo stesso avvocato ha allertato i carabinieri di Surbo, raccontando dell'attentato avvenuto pochi istanti prima ai danni del suo ufficio, in via Savonarola. I proiettili hanno attraversato il portone, finendo all'interno dei locali.

L'episodio rappresenta solo una delle numerose intimidazioni ai danni di politici e professionisti locali nelle ultime settimane. Sul posto sono intervenuti i militari dell'Arma della stazione del luogo, assieme ai colleghi della Sezione scientifica i quali dopo aver posto sotto sequestro i bossoli rinvenuti, presumibilmente appartenenti ad una pistola di calibro 7,65. Le registrazioni del sistema di videosorveglianza, intanto, potrebbero rivelarsi determinanti per l'identificazione dei responsabili dell'atto intimidatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre colpi di pistola contro lo studio dell'avvocato e politico di Surbo

LeccePrima è in caricamento