Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Colpito da decreto di espulsione, esibisce un permesso di soggiorno falsificato

Ahoi Kwaku, 34enne della Costa d'Avorio, senza fissa dimora, fermato in serata per un controllo dai carabinieri. Era stato colpito da un decreto d'espulsione nell'estate dello scorso anno. E i documenti esibiti erano fasulli

 

POGGIARDO – I carabinieri della stazione di Poggiardo, nella serata di ieri, hanno arrestato, in flagranza di reato, per inosservanza del decreto d’espulsione dal territorio nazionale e falsità materiale commessa da privato,  Ahoi Kwaku, 34enne della Costa d’Avorio, senza fissa dimora.

kwaku-2Durante un controllo nel centro abitato, l’uomo ha esibito ai militari un permesso di soggiorno, rilasciato dal comune di Trapani e una carta d’identità palesemente falsificati. Quest’ultima, peraltro, è risultata smarrita a Vittorino Romano, in provincia di Roma, il 71 gennaio 2011. L’uomo avrebbe dichiarato che i documenti erano autentici e di sua proprietà.

Gli ulteriori accertamenti hanno permesso di appurare che l’ivoriano, già colpito da un provvedimento d’espulsione dal territorio nazionale, emesso dal pdi Lecce, il 19 luglio del 2011, non vi ha ottemperato e per questo è stato dichiarato in arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito da decreto di espulsione, esibisce un permesso di soggiorno falsificato

LeccePrima è in caricamento