Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

"Colpito in testa con un casco ". Indaga la polizia

Il fatto s'è verificato in viale Leopardi, a Lecce, all'alba, nei pressi di un bar. Il giovane, 32enne di Copertino,soccorso dal 118, ma non ha voluto sottoporsi ad accertamenti. Oscuro il movente

118_025-2

LECCE - Non era ancora l'alba, quando un giovane di Copertino, 32enne, ha dovuto fare ricorso alle cure mediche, per una presunta aggressione. Il fatto s'è verificato in viale Leopardi, nei pressi di un bar. Il giovane è stato soccorso dai sanitari del 118, ma in ospedale, il "Vito Fazzi" di Lecce, non ha voluto proseguire negli accertamenti. Di fatto, non esiste un referto medico, anche se il giovane ha riportato alcune ferite al capo.

Secondo le ricostruzioni svolte finora, basate soprattutto sulle sue stesse dichiarazioni (al vaglio ci sono comunque alcune testimonianze), il copertinese sarebbe stato aggredito da due persone. A quanto pare, due giovani di colore, ma anche questo dettaglio è da approfondire. Fatto sta che i due avrebbero usato un casco da motociclista, tirandolo sulla testa del 32enne, fino a tramortirlo, per poi fuggire in moto. In stato di agitazione, dopo i soccorsi, alla vittima è stato anche somministrato un calmante.


Sul posto, per le prime indagini, sono intervenuti gli agenti di polizia della sezione volanti. L'inchiesta è poi passata alla squadra mobile. Si attendono conferme sulla veridicità della ricostruzione, dall'analisi delle videocamere di sorveglianza del bar vicino al quale sarebbe avvenuta la vicenda. I nastri sono stati acquisiti. Ancora non sono chiare molte cose, a partire dal movente che avrebbe spinto due persone a quest'aggressione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Colpito in testa con un casco ". Indaga la polizia

LeccePrima è in caricamento