menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpo da 10mila in tabaccheria e fuga con un'Alfa 147 rubata: due indagati

Chiusa l’inchiesta sulla rapina avvenuta il 1° febbraio 2018 nell’area di servizio “Total Erg”, a Martano, durante la quale fu picchiato un dipendente

MARTANO - Il colpo tra contanti e sigarette fu di oltre 10mila euro. Ad agire furono in tre, ma al momento le indagini sulla rapina avvenuta il 1° febbraio del 2018 nella tabaccheria/ricevitoria presso l'area di servizio del distributore di carburanti "Total Erg", a Martano, sono riuscite a risalire solo a due dei presunti responsabili. Si tratta di Giuseppe Bevilacqua, 34 anni, e Christian Stomeo, 26, domiciliati a Martano. Ci sono i loro nomi nell’avviso di conclusione delle indagini firmato dal pubblico ministero Massimiliano Carducci, titolare dell’inchiesta condotta con i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Maglie.

L’azione fu particolarmente violenta perché fu puntata una pistola contro l’addome di un dipendente che poi fu colpito con un pugno e un calcio al volto quando reagì e spintonò l’uomo armato. A fare irruzione nel locale, a volto coperto, furono in due, mentre il complice li attendeva su un'Alfa 147 rubata la notte prima a Maglie e con la quale riuscirono a dileguarsi con il bottino (600 euro  custodite nella cassa centrale e dietro il bancone del bar e di tutti i pacchetti di sigarette collocati nell'espositore, per un valore complessivo di 10mila euro).

Per questo, nell’atto notificato dal magistrato, e in seguito al quale i due indagati potranno (entro venti giorni) chiedere di essere interrogati o presentare memorie attraverso l’avvocato difensore Stefano Pati, c’è anche il reato di furto, oltre che di rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento