Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca San Cesario di Lecce

Colpo di fucile nella notte contro un'abitazione

Nella periferia di San Cesario, intorno alle 2,30, ignoti hanno sparato verso la villetta di un impiegato della Motorizzazione e di sua moglie. Sul caso indagano i carabinieri

Un colpo sordo di fucile ha rotto il silenzio del piccolo comune di San Cesario, hinterland di Lecce, nel cuore della notte scorsa. Intorno alle 2,30, in un momento di massima tranquillità in paese, ignoti, arrivati forse a bordo di qualche mezzo per poi fuggire precipitosamente e alla cui identità stanno cercando di risalire i carabinieri della stazione di San Cesario e della compagnia di Lecce, hanno indirizzato quell'unico, fragoroso colpo, verso una villetta di via Sicilia, nella periferia del paese, non lontano dalla strada che conduce a San Donato.

Lievi i danni provocati dall'esplosione dell'arma, la quale si ipotizza possa essere una doppietta calibro 20 (non sono stati trovati bossoli sul terreno); forte, invece lo spavento per gli occupanti della villetta, un impiegato della Motorizzazione civile e sua moglie, che sono stati svegliati di soprassalto ed hanno composto il 112. I militari stanno ora cercando di ricostruire la vicenda, per cercare di risalire al possibile movente, che non dovrebbe comunque essere di natura estorsiva.


Si tratta del secondo caso in poche settimane di colpi d'arma sparati nella notte senza motivi evidenti, in zone dell'hinterland leccese. Il 2 giugno scorso alcuni ignoti, questa volta a Trepuzzi, colpirono con una pistola l'auto di un agente di polizia di stanza a Padova e rientrato alcuni giorni nel Salento per motivi personali (per l'articolo su questo episodio: https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=1972).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo di fucile nella notte contro un'abitazione

LeccePrima è in caricamento